Per un Natale indimenticabile: le migliori ricette

Il Natale è alle porte, amiche mie! E con lui anche un periodo fatto di pranzi e cene, momenti per il tè e chiacchiere tra amiche: è un momento dell’anno fatto di amore e condivisione, in cui trascorrere il tempo con chi non vediamo durante l’anno, immersi in un’atmosfera magica. Per dare a questi giorni un sapore che non dimenticherete ho pensato di raccogliere qui alcune tra le migliori ricette da dolci che conosco: per un Natale che vi scaldi il cuore.

Cupcake torroncino e Amaretti d’Italia

Cupcake torroncino e Amaretti d'Italia

Piccoli, soffici, gustosi: i cupcake sono un classico che proviene dall’America, un tortino glassato a base di burro dal sapore indimenticabile. Se volete prepararlo in una versione natalizia, ecco i procedimenti!

Con una frusta elettrica montate il burro con lo zucchero, poi aggiungete le uova (una alla volta). Aggiungete la farina e infine il torrone, precedentemente sbriciolato con un frullatore.

Mettete l’impasto negli stampini di alluminio monoporzione, poi cuocete in forno per 30 minuti a 165°c. È il momento del frosting: preparatelo mettendo il burro morbido, lo zucchero a velo e la panna in una ciotola abbastanza capiente, poi montate tutto insieme con una frusta elettrica. Quando il composto risulta omogeneo, liscio e bello arioso è pronto: mettetelo in un cono da pasticceria con una bocchetta rigata e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno 20 minuti.
Decorate il cupcake con il frosting e degli amaretti sbriciolati sopra. Servite freddo.

Torta con mousse al cioccolato, arancia e Savoiardi Vicenzovo

Torta con mousse al cioccolato arancia e Savoiardi Vicenzovo

Cercate un dolce che conquisti tutti i vostri ospiti con la sua delicata morbidezza? Eccolo: la base di ricotta e cioccolato è arricchita dalla freschezza dell’arancia e dal gusto inconfondibile dei miei Savoiardi Vicenzovo con farina macinata a pietra: ecco la ricetta!

Preparate la crema pasticcera mettendo il latte in un pentolino, scaldandolo fino a quando non bolle. Nel mentre sbattete i tuorli con lo zucchero e la farina, uniteli quando il latte è caldo e mescolate fino a quando non si sarà sciolto.

Riponete nuovamente nel pentolino e fate scaldare fino a quando la crema non si sarà addensata; togliete quindi dal fuoco e aggiungete la colla di pesce precedentemente messa a bagno in acqua fredda e ben strizzata.
Mescolate bene fino a fare sciogliere i fogli di gelatina nella crema calda; aggiungete poi, sempre alla crema calda, il cioccolato fondente e fate sciogliere anch’esso nella crema.

Lasciate raffreddare bene; aggiungete quindi la ricotta e mescolate fino a quando avrete ottenuto un impasto omogeneo e cremoso. Pelate le arance e ricavatene degli spicchi.

Prendete il vostro stampo e, con l’aiuto di una sac à poche, create uno strato di crema di ricotta sul fondo. Aggiungete gli spicchi di arancia e ricopriteli con il resto della crema; livellate la crema con una spatola sulla dimensione del vostro stampo.

Lasciate riposare la vostra splendida torta in frigorifero per qualche ora.
Passate almeno due ore, toglietela dallo stampo e decoratela con i Savoiardi Vicenzovo in modo da coprire tutto il bordo. Spolverizzate con del cacao e servitela fredda.

Crostata mele, noci e Amaretti d’Italia

Crostata mele noci e Amaretti d’Italia

Un dolce classico, un dessert di quelli che trovano sempre spazio a fine pasto: perché diciamocelo, la crostata di mele è un classico senza tempo al quale non dire mai di no! Questa versione ha anche le noci e i miei Amaretti d’Italia, una combinazione che la rende perfetta per una merenda davvero gustosa. Ecco la ricetta!

Cominciate impastando burro e zucchero a velo, incorporate la farina, i tuorli e la scorza di agrume precedentemente grattugiata.

Una volta che l’impasto risulta omogeneo lasciatelo riposare in frigo per un’ora. Preparate la farcia della crostata mettendo in una bowl il burro con lo zucchero; mi raccomando, amalgamate bene il tutto con la frusta e aggiungete le uova (una alla volta!), poi la farina normale e poi quella di mandorle.

Passate alle mele: lavatele e tagliatele a metà, e procedete tagliando le metà a fette. Stendete la frolla di mezzo centimetro con il mattarello, usatela poi per foderare una tortiera dal diametro di 22 cm, tagliate la pasta in eccesso e farcitela con l’impasto preparato precedentemente. Poi, sbriciolate sopra gli Amaretti d’Italia e le noci.
Posate le fettine di mela a ventaglio spirale, poi spolverate con lo zucchero a velo.
Cuocete in forno a 165°C per 30/35 min.

Lollipops al cioccolato e Amaretti d’Italia

Lollipops al cioccolato e Amaretti d’Italia

Come i lecca lecca, ma molto più speciali: questa ricetta vi farà tornare bambini, perché tra i suoi ingredienti principali c’è il cioccolato. Sono semplicissimi da preparare, coinvolgete anche i più piccini, e forza, sporcatevi le mani!

Sbriciolate i miei Amaretti d’Italia in una ciotola, e mettetela da parte.
Tritate a pezzi il cioccolato fondente e unitelo in una seconda ciotola al latte, precedentemente scaldato.
Amalgamate bene fino a quando il cioccolato non si sarà sciolto e avrete un composto omogeneo e liscio. Lasciatelo riposare in frigo per un paio d’ore.

Ora è il momento di usare le mani: fate delle piccole sfere e adagiatele nella ciotola degli Amaretti sbriciolati, che userete per impanarle bene. Infilzatele con degli stecchi come fossero dei lollipop, fate riposare in frigo e serviteli freddi.