Tartufini all’amaretto di Matilde Vicenzi

Tartufini all’amaretto
 
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
 
Care amiche mie, passata la festa della donna non dobbiamo certo smettere di regalarci una piccola coccola quotidiana. Quella che ho pensato oggi per me e le mie ospiti è una leccornia: i tartufini all’amaretto di Matilde Vicenzi! Non sapete come farli? Ecco qui:
Autore:
Porzioni: 6
Ingredienti ricetta
  • 100 g di Amaretto d’Italia Vicenzi
  • 100 ml di panna liquida
  • 1 cucchiaino di glucosio
  • 230 g di cioccolato fondente extra
  • 20 ml di olio di vinacciolo
Preparazione dolce
  1. Riducete il cioccolato in scaglie piccole ed omogenee, ponetele in una ciotola. Portare a bollore la panna e il glucosio, versate la miscela nella ciotola coprendo a filo il cioccolato. Con un frullatore ad immersione o con una spatola emulsionate l’olio evitando di incorporare aria. Otterrete una ganache lucente, cremosa e densa. Coprite con pellicola per alimenti e riponete un’ora in frigo.
  2. Con l’aiuto di un cucchiaino prelevate piccole porzioni di ganache ormai cristallizzata e malleabile, modellate dei tartufini irregolari con la punta delle dita, disponeteli su un vassoio. Polverizzate gli amaretti e utilizzateli per ricoprire la superficie dei tartufini, facendoli aderire in modo omogeneo. Serviteli a temperatura ambiente, per apprezzare al meglio la cremosità e le componenti aromatiche.