Pasticciotto galatinese di Valentina Ippico

Ricette di dolci con la selezione Matilde Vicenzi
Pasticciotto galatinese
 
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
 
Il pasticciotto è un dolce tipico di Galatina, una città in provincia di Lecce. E’ un dolce a base di pasta frolla e crema pasticcera. La vera ricetta del pasticciotto prevede che venga usato lo strutto al posto del burro, perché rende più friabile la pasta frolla.
Autore:
Porzioni: 4
Ingredienti ricetta
  • 500 g farina 00
  • 220 g zucchero
  • 250 g strutto morbido a temperatura ambiente
  • 6 g di ammoniaca
  • 2 uova
  • un pizzico di sale
  • 2 cucchiai di latte
  • 1 tuorlo per spennellare la frolla
per la crema pasticcera:
  • 300 g latte
  • 200 g panna per dolci
  • 80 g zucchero
  • 70 g farina
  • 2 tuorli
  • semi di vaniglia (per chi la gradisce)
  • scorza grattugiata di un limone
Preparazione dolce
  1. Per la crema pasticcera, in una pentola far bollire il latte insieme alla panna.
  2. Aggiungere i tuorli con uno zucchero. Incorporare pian piano la farina, i semi di vaniglia e la scorza del limone, mescolare il tutto per circa 2 minuti. Togliere dal fuoco, e sistemare in una ciotola.
  3. Per la preparazione del pasticci otto, montare lo zucchero con le uova ed ottenere una crema soffice e spumosa.
  4. Aggiungere lo strutto e incorporare bene con le uova.
  5. Riscaldare appena il latte e sciogliere l’ammoniaca, che verrà unita alle uova con la farina.
  6. Amalgamare il tutto con le mani ed ottenere un impasto liscio e compatto.
  7. Formare una palla, avvolgerla nella pellicola e mettere in frigorifero per almeno 2 ore.
  8. Per preparare i pasticciotti bisogna infarinare il piano di lavoro e stendere la pasta frolla con l’aiuto di un mattarello.
  9. Riscaldare il forno a 220°C.
  10. Sistemare la pasta frolla nelle formine ovali per pasticci otto.
  11. Riempire con la crema pasticcera e richiudere con uno strato di pasta frolla.
  12. Spennellare con il tuorlo sbattuto in precedenza e cuocere per 15 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Voto: