Torta con Ricotta e Amaretti

Ricette di dolci con la selezione di Matilde Vicenzi
Torta con Amaretti, ricotta e cioccolato
 
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
 
Amiche mie, oggi voglio preparare con voi la torta da credenza perfetta: una delicata base di pasta frolla, riempita con una crema al cioccolato e ricoperta di frutta fresca e Amaretti di Matilde. Perfetta da offrire agli ospiti, ma anche per la prima colazione o una merenda golosa: e voi, in che occasione preferite gustarla?
Autore:
Porzioni: 6-8
Ingredienti ricetta
  • 300 g di pasta frolla
  • 100 g di Amaretti di Matilde
  • 450 g di ricotta
  • 50 g di latte
  • 3 uova piccole (75g)
  • 2 tuorli (50g)
  • 100 g di zucchero
  • 75 g di cioccolato fondente
  • 20 g cacao amaro
  • zucchero a velo
  • frutta fresca (fragole e lamponi)
Preparazione dolce
  1. Preparate la pasta frolla, seguendo la ricetta base, stendetela in una sfoglia sottile con il mattarello. Disponete la frolla sul fondo e sui bordi di uno stampo ad anello da 18-20 cm di diametro ed eliminate la pasta eccedente.
  2. In una ciotola ammorbidite la ricotta con il latte. Unite lo zucchero e amalgamate con una spatola. Incorporate le uova e mescolate. Aggiungete i tuorli, continuando a mescolare. Completate il ripieno con il cioccolato grattugiato e con il cacao e amalgamate.
  3. Sbriciolate grossolanamente gli amaretti e bagnateli con poca acqua. Questo eviterà che si brucino in cottura.
  4. Riempite la base di frolla con la crema di cioccolato e ricotta e ricoprite con gli amaretti. Cuocete in forno ventilato già caldo a 180°C per 45-50 minuti, verificando la cottura con uno stuzzicadenti. Sfornate, lasciate raffreddare e togliete dallo stampo.
  5. Decorate a piacere con zucchero a velo e frutta fresca.

Le vostre recensioni

2 recensioni
  1. Ho fatto i pancake domani li assaggio, a me piacciono molto gli amaretti e i dolci utilizzando gli amaretti.

    1. Mia cara Filomena, sono davvero felice di leggere il tuo commento! Fammi sapere come sono venuti. Un dolce saluto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Voto: