Ricetta Baci di Dama alle Nocciole

Ricette di dolci con la selezione di Matilde Vicenzi
Nati nell’Ottocento, i Baci di Dama sono prelibati biscotti originari del Piemonte, per la precisione della città di Tortona. Il loro nome si deve alla forma caratteristica (due dischi di pasta uniti da uno strato di cioccolato) che ricorderebbe quella di una bocca nell’atto di baciare.  
Baci di dama alle nocciole
 
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
 

Come preparare i Baci di Dama

Inizialmente la ricetta dei Baci di Dama prevedeva l’utilizzo di nocciole piemontesi, ma nel corso del tempo sono state sostituite con le mandorle. Oggi ne esistono diverse varianti, noi vi proponiamo una versione della ricetta con farina di nocciole.
Autore:
Porzioni: 4
Ingredienti ricetta
  • farina tipo 00: 250 gr
  • farina di nocciole: 120 gr
  • burro: 190 gr
  • zucchero: 120 gr
  • sale: q.b.
  • uova: 1
  • cioccolato: 150 gr
  • vanillina: ½ bustina
Preparazione dolce
  1. Prendete una ciotola capiente e metteteci la farina tipo 00, la farina di nocciole, la vanillina e lo zucchero. Mescolate con un cucchiaio.
  2. Prendete il burro fatelo a tocchetti e aggiungetelo nella ciotola. Impastate fino a quando non avrete un composto ben amalgamato.
  3. Rompete l’uovo e mettetelo in una ciotola a parte. Sbattetelo con un pizzico di sale e aggiungetelo al composto. Impastate con cura fino ad ottenere una pasta liscia e senza grumi.
  4. Trasferite l’impasto in un piano di lavoro infarinato e lavoratelo per formare un panetto. Avvolgetelo nella pellicola alimentare e fate riposare in frigo per almeno un’ora.
  5. Togliete l’impasto dal frigo e mettetelo di nuovo sul piano di lavoro. Ricavate delle strisce di impasto e tagliate da ognuna di esse dei pezzettini di pasta di circa 6-8 grammi l’uno.
  6. Lavorate ogni pezzo di pasta fino a formare una pallina grande circa quanto una piccola noce.
  7. Foderate una teglia con della carta da forno e disponetevi tutte le palline, facendo attenzione che siano abbastanza distanziate l’una dall’altra. Mettetele in frigo e lasciate riposare per circa 30 minuti.
  8. Preriscaldate il forno a 180° e cuocete per 20-22 minuti in modalità statica, oppure per 20 minuti in forno ventilato a 175°.
  9. Sfornate le vostre palline e trasferitele in una gratella. Lasciatele quindi a raffreddare.
  10. Prendete il cioccolato e tagliatelo a cubetti. Mettetelo in un recipiente e fatelo sciogliere a bagnomaria. Se avete il forno a microonde potete usarlo per sciogliere più velocemente il cioccolato: mettetelo in un recipiente e azionate il forno per 30 secondi. Dopodiché mescolate il cioccolato e ripetete l’operazione. Se necessario azionate il forno per una terza volta, avendo cura di mescolare sempre il cioccolato prima di scaldarlo.
  11. Fate intiepidire il cioccolato fuso e spalmatelo sulla parte piatta di una pallina, andando a chiudere con un’altra pallina.
  12. Componete in questo modo tutti i vostri Baci di Dama e lasciateli asciugare sulla gratella per circa 20 minuti, o finché il cioccolato si sarà asciugato.

Baci di Dama alle nocciole, suggerimenti

Delle piccole correzioni apportate alla ricetta standard renderanno i sapori del dessert più affini al vostro palato. Valutate quindi se sostituire il fondente con il vostro cioccolato preferito o con delle creme a base di frutta. Potete modificare anche l’impasto usando le mandorle al posto delle nocciole. Quanto alla conservazione, riponete i Baci di Dama in una scatola di latta chiusa. Si manterranno per 4-5 giorni. I Baci di Dama vi hanno conquistato? Raddoppiate le dosi della ricetta e mettete in freezer parte dell’impasto. Quando avrete voglia di qualcosa di dolce basterà scongelarlo e potrete subito realizzare questi fantastici biscotti.

Le vostre recensioni

1 recensioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Voto: