Ma vacanze e bella tavola vanno d’accordo?

Data: 12 giugno 2014

cartabia_picnic.pngCare amiche,

con i primi caldi c’è già chi parte per le vacanze, e io spero per voi che sia il vostro caso!

Ma come tutte sappiamo, la sensibilità e il buon gusto non rimangono a casa, ci seguono anche in viaggio.

E quando si tratta di mettersi a tavola, il fatto di trovarsi in riva al mare o in cima a un monte non significa che si debba abdicare al piacere di una tavola gradevole.

Attenzione: non sto certo suggerendovi di infilare in valigia la tovaglia preferita o magari l’argenteria (figuriamoci, a me non piace neanche a casa!)…

Semplicemente, voglio farvi presente qualche piccola idea per il piacere di sedersi a tavola appagando lo sguardo e lo stile, anche lontane dalla propria abitazione.La bella tavola in vacanza al mare

Per i miei suggerimenti, oggi vi propongo un piccolo gioco, a partire dalle “parole dell’estate”, mentre le immagini sono tratte dalla mia bacheca Pinterest “La tavola dell’estate“.

Buon divertimento e, come sempre, non scordate di farmi sapere le vostre opinioni!

Mare?

Massima informalità, ma perché non disporre tra i piatti quelle conchiglie raccolte in riva al mare durante il giorno?

Segnaposto pigna di Matilde VicenziMonti?

Legno, legno e ancora legno… e una pigna segnaposto!

Colazione sull’erba?

Adoro i picnic, ma anche qui possiamo avere un tocco di stile, concedendoci lo sfizio di un bicchiere in vetro, oppure di qualche cuscino dal colore intonato

La tavola dell'estate secondo Matilde Vicenzi

Riposo?

Certamente, altrimenti che vacanza sarebbe… via libera quindi alle tavole destrutturate, ma attenzione: la differenza in questo caso è negli oggetti, meno sono più è importante siano belli (su un tavolaccio di legno grezzo, un tocco di colore in un vaso è tutto ciò che serve)

Vacanza?

La vacanza è libertà, anche di inventare e giocare. E magari la tavola si addobba insieme agli amici, sul momento: un momento da vivere come un’allegra sfida creativa

Valigia?

Non appesantiamola inutilmente con la biancheria di casa: meglio una tovaglietta colorata all’americana abbinata a un tovagliolino di carta di colore vivace, magari comprati sul luogo

Viaggio?

Non finisce al ritorno a casa, immaginate di vestire una tavola con i ricordi di una vacanza, fosse anche una candela adagiata sui sassolini raccolti in spiaggia…

Il centrotavola per la tavola in vacanza

 

Commenti

2 commenti su “Ma vacanze e bella tavola vanno d’accordo?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *