Turtilli o Turdiddri di Maria Francesca Sacco

5.0 from 1 reviews
Turtilli o Turdiddri
 
Ma questo dolce squisito si chiama Turdilli o Turdiddri? Discutiamone mentre lo gustiamo
Ingredienti ricetta
  • 300-320 g di farina di grano tenero
  • 100 ml di vino rosso
  • 100 ml di olio d'oliva
  • 50 ml d'acqua
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • mezzo cucchiaino di sale
  • confettini colorati (come codette o diavolina)
  • miele di fichi (miele di fiori se non riusciste a reperire quello di fichi)
  • olio di semi di arachide
Preparazione dolce
  1. In un pentolino fate bollire il vino, l'olio, l'acqua ed il sale, quindi, togliete dal fuoco e lasciate intiepidire per circa 5 minuti.
  2. Versate a pioggia la farina e la cannella, mescolando bene, finché non otterrete un impasto compatto ma morbido al tatto.
  3. Lasciate riposare per 30 minuti, dopodiché lavorate l'impasto, prendetene una parte, allungatela con le mani e dividetela in piccoli pezzi.
  4. Passate ogni pezzo su di una riga gnocchi e adagiatelo su di una teglia infarinata. Continuate così fino alla fine dell'impasto.
  5. Friggete i turdilli nell'olio bollente, finché non saranno dorati. Metteteli in una ciotola.
  6. Nel frattempo, scaldate il miele in un pentolino, quindi, aggiungetevi pochi turdilli per volta e mescolate con un mestolo, in modo da condire bene i turdilli con il miele. Ripetete l'operazione con i turdilli rimanenti, aggiungendo, quando finisce, dell'altro miele nel pentolino.
  7. Cospargete dei confettini colorati sui turdilli prima di servire.

Commenti

2 commenti su “Turtilli o Turdiddri di Maria Francesca Sacco”

  1. Turdilli in Italiano, in dialetto cosentino Turdiddri !
    io ricordo che mia mamma li daceva e al posto del vino rosso metteva il Moscato, erano favolosi !
    Io vivo nel Veneto e qui non si trova il miele di fichi, proverò a fare i tutdiddri con il miele di fiore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Voto: