Ricetta Torta Mimosa all'Ananas

Torta Mimosa all Ananas: Dolce alla frutta variante della ricetta originale

Torta mimosa all'ananas , Monia Menichinelli .
 
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
 
Torta mimosa all'ananas di Monia Menichinelli
Porzioni: 10
Ingredienti ricetta
per il pan di spagna:
  • 75 g farina
  • 75 g fecola di patate
  • pizzico di sale
  • 6 uova medie
  • 150 g zucchero
  • 1 bustina di vanillina
per la crema pasticcera
  • 70 g farina
  • 500 ml di latte
  • scorza grattugiata di ½ limone
  • 6 tuorli d’uova
  • 1 bustina di vanillina
  • 180 g di zucchero
per la farcia:
  • 1 scatola di ananas sciroppata
  • 1 bicchierino di Grand Marnier
  • 500 ml di panna fresca
  • 100 g di zucchero a velo
Preparazione dolce
  1. Per realizzare la torta mimosa, è necessario preparare innanzi tutto il Pan di Spagna: dividete i rossi delle uova dai bianchi e montate i rossi con metà della dose di zucchero fino a quando l'impasto non diventa chiaro e spumoso.
  2. A questo punto montate i bianchi con un pizzico di sale, quando saranno già ben sodi aggiungere il restante zucchero e continuare a montare.
  3. Unire i due composti e quando sono ben amalgamati unire la vanillina, la farina e la fecola di patate setacciate.
  4. Imburrare una tortiera di circa 24 cm di diametro ed infornare per 35 minuti a 180°C.
  5. Mentre cuoce la base preparate la crema pasticcera mettendo in un pentolino il latte con una scorza di limone non trattato (che andrà poi tolta a preparazione finita) e la bustina di vanillina e portatelo ad ebollizione. Poi levatelo dal fuoco e fatelo raffreddare.
  6. Nel frattempo lavorate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
  7. Continuando a sbattere incorporate prima il latte tiepido e poi la farina setacciata, rimettere sul fuoco e portare ad ebollizione continuando a sbattere con la frusta il composto. Dopo qualche minuto dall'addensamento della crema spegnere il fuoco e lasciare raffreddare coperto con un canovaccio umido per evitare che si formi una pellicola in superficie.
  8. Una volta che sia la crema che il pan di spagna si sono raffreddati, continuare tagliando la parte superiore del pan di spagna levando (momentaneamente) il "coperchio" al dolce...
  9. Ora con l'aiuto di un coltello più piccolo si deve tagliare la torta in senso circolare lasciando un bordo ed un fondo di circa un dito ed estrarre il pan di spagna centrale che andrà tagliato prima a strisce e poi in piccoli cubetti e che andranno delicatamente sfregato tra i palmi delle mani per dargli una forma tonda e serviranno per decorare la parte superiore della torta.
  10. Aprire il barattolo di ananas sciroppato e mescolate metà dello sciroppo con un bicchierino di Grand Marnier ed usatelo per bagnare il fondo ed i bordi della torta rendendoli ben bagnati.
  11. Prendete ora l'ananas sciroppata e tagliatela a piccoli cubetti.
  12. Montate la panna e aggiungete lentamente a cucchiaiate lo zucchero al velo setacciato, dopodiché incorporatelo alla crema pasticcera che ormai si sarà raffreddata.
  13. Prima di aggiungete l'ananas a pezzetti al composto, mettere da parte una giusta quantità di crema (poco meno della metà) che vi servirà per ricoprire la parte superiore della torta.
  14. Riempite l'incavo del pan di spagna con questa farcitura cercando di dare una forma a cupola alla torta che va poi richiusa con il disco che abbiamo tagliato all'inizio con la parte dorata interna che tocca la farcitura.
  15. Bagnare il disco superiore con lo sciroppo precedentemente creato e ricoprirla di crema aiutandosi con una spatolina.
  16. Una volta ricoperta tutta la torta con la crema ricoprite l'intera superficie con i cunetti di pan di spagna schiacciandoli leggermente per farli aderire meglio alla crema.
  17. Fare riposare la torta in frigo per almeno 3-4 ore prima di essere consumata, poi servirla decorandola a piacere...
  18. Io ho utilizzato delle piccole meringhe bianche e della panna per la circonferenza della torta.

Commenti

2 commenti su “Ricetta Torta Mimosa all’Ananas”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Voto: