È sempre l’ora del tè: qualche consiglio per gustarlo in ogni stagione!

Data: 17 maggio 2017

Amiche mie, l’estate è alle porte, e cominciamo a pregustare le pietanze stagionali che ci godremo nei prossimi mesi: macedonia, caprese, melone con prosciutto crudo, frullati, gelato, semifreddi… ho già l’acquolina in bocca! Personalmente, la mia bevanda preferita da abbinare a dolce e salato d’estate è il tè freddo, ma vi dirò di più: secondo me il tè è la bevanda ideale per ogni stagione! Siete d’accordo? Caldo o freddo, zuccherato, con limone o latte, aromatizzato in moltissime varianti, per me il tè è sempre una buonissima idea, perché ad ogni stagione può essere gustato in modo diverso. Ecco come mi piace servirlo (e berlo!) a seconda del periodo, evviva il tè!

Estate 

Cominciamo dalla stagione che sta per arrivare: l’estate! In questo periodo, mi piace rinfrescare il palato dei miei ospiti con il tè freddo. In commercio sono disponibili diversi preparati a cui basta aggiungere dell’acqua, ma io preferisco preparare il tè in casa utilizzando bustine o foglie di tè e aggiungere frutta fresca per aromatizzarli. Per il tè freddo alla pesca, ad esempio, preparo del tè nero in una caraffa e aggiungo pezzetti di pesca, zucchero a piacere e qualche goccia di succo di limone, completando il tutto con qualche foglia di menta per rendere la bevanda ancora più fresca. È importante mescolare bene e lasciare a riposo in frigorifero per un po’, in modo che tutti i sapori si fondano. Sostituendo la pesca con altra frutta a pezzi o in purea si possono realizzare moltissimi tipi di tè freddo, e se preferite potete anche rimpiazzare il tè nero con tè verde o altri tipi… spazio alla fantasia! Il mio tocco personale è l’aggiunta di una fettina di frutta fresca in ogni bicchiere insieme ad un rametto di menta, e dispongo sempre ghiaccio e zucchero in contenitori a parte in modo che ogni ospite possa aggiungerli a piacere: un trucchetto che vi consiglio!

Autunno

Con l’arrivo dell’autunno si ritorna al tè caldo, in questa stagione mi piace servirlo con dolcetti morbidi alla cannella o a base di zucca, che è un ingrediente ideale anche per i dessert! In autunno scelgo per i miei tè gusti più morbidi, come tè alla vaniglia addolcito con miele, spesso metto nella teiera anche una fetta d’arancia o di limone mentre le bustine riposano così da aggiungere un tocco agrumato. Se vi piacciono gli aromi etnici consiglio il the chai, dalle note speziate ed intense!

Inverno

Il tè in inverno è un vero e proprio drink ristoratore, e secondo me non può che essere servito bollente con pasticcini e dolcetti; in questa stagione, d’altronde, c’è bisogno di più tenerezza, e l’ora del tè è il momento ideale per godersi il calore della casa in totale relax sorseggiando il nostro drink preferito! Ci sono moltissimi aromi di tè che si sposano benissimo con le temperature fredde e con l’atmosfera invernale, a me piace servire tè all’arancia e cannella abbinandolo ad una selezione Millefoglie d’Italia, l’abbinamento perfetto per tutti i gusti!

Primavera

In primavera le temperature cominciano ad alzarsi e non sempre viene voglia di bere un drink bollente, vi suggerisco quindi di servire dei tè più “freschi” come il tè verde alla menta o il tè aromatizzato cocco e lime, sono buonissimi anche a temperature meno alte e davvero dissetanti, abbinateli a qualche sfiziosità come una buona crostata fatta in casa o, perché no, inzuppateci una fetta di colomba pasquale! Per chi preferisse gusti più classici, scegliete tè ai frutti rossi o fragola e vaniglia e accompagnate con cestini di pasta frolla e crema, l’ora del tè in primavera è innanzitutto golosa!

Anche voi come me credete che il tè sia una bevanda favolosa in tutte le stagioni? Qual è la vostra stagione preferita per gustarlo? Fatemelo sapere nei commenti, a presto carissime!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *