Il pollice verde in appartamento… qualche consiglio

Data: 24 aprile 2012

Care amiche,

chi mi segue sa bene quanto io apprezzi la bellezza, il gusto e perfino il linguaggio di fiori e piante.

Non vi ho però ancora raccontato i miei piccoli segreti in tema di “pollice verde”, specie in appartamento.

Colmiamo subito questa lacuna con le tre cose secondo me fondamentali per poter gioire di questa attività, coltivando piante con soddisfazione, anche nelle nostre abitazioni.

1 – Ricordate i sempreverdi

Consiglio per tutte, ma in particolare per  chi non ha esperienza o inclinazione naturale: non trascurate, nelle vostre scelte, le classiche sempreverdi… sappiate che queste amiche non tradiscono quasi mai.
Scegliete le più resistenti, come ad esempio una delle 20 varietà di ficus, e affiancatele a composizioni floreali: vedrete!

2 – Non ostinatevi

Molte delle piante con fiori più brillanti sono da considerare quasi alla stregua di fiori recisi con vita più lunga: in altre parole – visto anche il costo molto contenuto – la cosa migliore è disfarsi della pianta a fioritura avvenuta, e ripiantare dei semi nuovi.

3 – Vaporizzate di più e innaffiate di meno

Una cosa che ho osservato spesso è che si tende ad eccedere nell’innaffiatura (è un gesto così automatico…) e, viceversa, a dimenticarsi della vaporizzazione del fogliame, cosa invece molto importante per tutte le piante, con la sola eccezione di quelle a foglia pelosa.

Ora però mi piacerebbe conoscere i vostri, di trucchi… quali sono?

Commenti

2 commenti su “Il pollice verde in appartamento… qualche consiglio”

  1. Ciao a tutte!
    Io ho provato i fiori in lattina di microgiardini e devo dire che nonostante il mio “pollice verde” non sia troppo sviluppato… mi trovo benissimo! Date un’occhiata alla fan page di facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *