Il galateo per le amiche vegetariane

Data: 03 novembre 2016

Care amiche, sempre più spesso molte di voi mi contattano chiedendomi consigli per soddisfare un’amica vegetariana. In effetti questa tendenza negli ultimi anni ha spinto molti locali a prevedere un’alternativa per chi non mangia carne e pesce. Ecco allora qualche piccolo suggerimento da tenere a mente se invitate a cena un ospite che ha sposato questa filosofia di vita.

fresh-colorful-fruits-and-vegetables-picjumbo-com

Saper distinguere

La prima cosa da avere ben chiara è la distinzione fra vegetariano e vegano: chi mangia cosa? La dieta vegetariana prevede che vengano eliminate tutte le carni animali; per qualcuna può fare eccezione il pesce. La dieta vegana, oltre alle carni animali, non prevede alcun derivato animale, come latticini, uova e derivati.

Il menù

Hai organizzato la cena con le amiche, e una di loro è vegetariana: cosa fare con il menù? Niente panico! Avere degli ospiti che seguono una dieta particolare può rivelarsi un’ottima occasione per rendere il proprio menù molto più variegato, e potrà sicuramente darvi la possibilità di sperimentare piatti prima sconosciuti. A un pranzo con le amiche ho avuto un’idea che ha reso il servizio molto più giocoso: in alcuni piatti che prevedevano un condimento a base di carne, ho separato la base (ad esempio il riso) dai condimenti, vegani o a base di carne, posti in ciotoline, in modo che ognuno potesse guarnire il piatto come meglio credesse. È stato un successo, care amiche!

healthy-pasta-in-a-pan-by-foodies-feed-picjumbo-com

E il dessert?

Rinunciare a burro, uova, panna e latte è un’idea inconcepibile per chi in cucina ama soprattutto confezionare dolci irresistibili. Una soluzione? La frutta: pere al vino rosso, mele al forno con zucchero e cannella, o composte di frutti di bosco con granella di frutta secca. In alternativa, perché non proporre all’ospite vegetariano o vegano di portare un dessert? Potremo imparare qualcosa di nuovo anche sui nostri gusti!

 

Discorsi scomodi

L’alimentazione è un tema delicato, soprattutto di questi tempi. Affinché un momento conviviale come un pranzo o una cena sia vissuto in serenità da parte di tutti gli ospiti è importante che ognuno si senta accettato e libero di esprimere la propria opinione, nel rispetto delle scelte e dei modi di vivere altrui, anche se non li condivide. Attenzione quindi alle discussioni che possono nascere attorno al tema dell’alimentazione, onnivora, vegetariana o vegana che sia.

E voi, come ve la siete cavata durante la prima cena con ospiti vegetariani? Che menù avete preparato? Non vedo l’ora di leggere i vostri racconti!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *