L ‘antico ricettario di Matilde Vicenzi e i Biscotti di Matilde

L’antico ricettario di Matilde Vicenzi.

L’alta qualità di una prima colazione naturale è stata scritta… a mano,
agli inizi del secolo scorso.

Tutti i prodotti di Pasticceria Matilde Vicenzi hanno una lunga storia di bontà e passione: l’azienda è nata nel 1905!

Molte sono state le persone della mia famiglia a lavorare per far crescere quello che inizialmente era solo un piccolo negozio artigiano con laboratorio di pasticceria.

Con gli anni e le varie generazioni di pasticceri si è via via ingrandito, ma senza mai perdere quel gusto speciale, appassionato e… perfezionista per la bontà dei dolci.

La stessa passione espressa nel mio ormai antico ricettario – che vi ripropongo qui in originale – la potete ritrovare assaggiando i miei nuovi biscotti, dal nome… inequivocabile: “I Biscotti di Matilde”.

I biscotti per la colazione di Matilde Vicenzi


Ve li presento uno alla volta: ecco i “Rustici”,
biscotti ricchi di cereali, per una colazione semplice e salutare:

Biscotti Rustici di Matilde Vicenzi per la colazione
Questi invece sono i “Maltini”,
con malto d’orzo e miele millefiori, per una colazione ancora più dolce:

Biscotti Maltini di Matilde Vicenzi per la prima colazione

E infine le mie “Ciambelline”,
con cioccolato e farina macinata a pietra, per una colazione ricca e golosa:

Biscotti Ciambelline Matilde Vicenzi per la colazione

Care amiche, mi fa piacere dirvi che questi sono  BISCOTTI COTTI LENTAMENTE con tutte le caratteristiche dell’artigianalità, per essere molto fragranti ed esaltare di più i sapori.

I normali frollini industriali sono generalmente cotti per 5-10 minuti… I Biscotti di Matilde, invece, cuociono per ben 15-20 minuti!

Questo per far maturare, con i giusti tempi, il loro gusto naturale.

Assaggiateli e poi mi direte… personalmente, trovo che il loro sapore abbia tutta la genuinità dell’antico ricettario!

Sia che li gustiate inzuppati nel latte o nel the, sia che li assaporiate da soli, infatti, sono certa che anche voi – appassionate e appassionati di dolci come me – coglierete ciò che li rende speciali: quella bontà che solo la cottura lenta sa dare.

Spero vi piacciano e – come sempre – aspetto con curiosità i vostri pareri! A presto!

Colazione o the delle 5? I biscotti di Matilde Vicenzi vanno sempre bene!

 

 

Commenti

17 commenti su “L ‘antico ricettario di Matilde Vicenzi e i Biscotti di Matilde”

  1. cara Matilde, i tuoi biscotti sono veramente buoni ma vorrei sapere se è proprio necessario utilizzare gli oli vegetali di palma per la loro produzione.. questo ingrediente è molto dannoso ed è il motivo principale per cui molti clienti non li acquistano.
    Non è possibile usare un ingrediente più sano ?
    attendo tua cortese risposta. grazie in anticipo,
    Paola

    1. Gentile Paola,
      grazie innanzitutto per la tua attenzione e le tue parole gentili!
      Permettimi di chiarire la posizione di Vicenzi SpA in merito all’utilizzo dell’olio di palma nei propri prodotti.

      Ti informo prima di tutto che la nostra Azienda ha investito molte risorse in innovazione e riformulazione dei prodotti. Tuttavia l’olio di palma si è dimostrato insostituibile in virtù di alcune sue caratteristiche: sapore neutro; elevata resistenza all’irrancidimento; adeguata consistenza a temperatura ambiente senza ricorrere a processi di idrogenazione.

      Vicenzi SpA è inoltre membro certificato RSPO(Roundtable on Sustainable Palm Oil), organizzazione internazionale che promuove, a livello etico ed ambientale, l’utilizzo di olio di palma sostenibile.

      Riassumo in sintesi gli impegni che Vicenzi SpA prende per il 2015:

      • utilizzo di solo olio di palma certificato RSPO (opzione Mass Balance);

      • sostituzione dell’olio di palma, ove tecnologicamente possibile;

      • incoraggiamento dei fornitori a sposare le cause dell’RSPO e/o ad

      impegnarsi nella ricerca di soluzioni alternative.

      Mi auguro di averti risposto in modo esauriente, mia cara, ti auguro una buona giornata e a presto!

      Matilde

    2. Comprati oggi, mi sono deciso a comprarli perchè non ho visto riportata la scritta “olio di palma”. Il dubbio, però, mi è comunque venuto e mi sono messo a cercare su internet, al primo commento ho visto che parlavate di questo e che lo usate eccome. In compenso i biscotti sono molto buoni, ma è corretto non scriverlo?
      Ale

      1. Buongiorno Alessandro,

        intanto ti ringrazio per aver voluto sottolineare la bontà dei biscotti: non è un risultato scontato e l’impegno dell’azienda per arrivare a questi livelli di soddisfazione, negli anni, è enorme.

        Vengo subito al dunque: come richiesto dalla normativa, dichiariamo sempre l’origine botanica degli olii, ma prima dell’entrata in vigore della legge – dicembre 2014 – i grassi in etichetta erano indicati genericamente.

        Per completezza di informazione, credo sia importante sapere che la questione è dibattuta e valutata con grande attenzione anche all’interno della nostra azienda.
        Non ci sfugge la sensibilità dei consumatori che, come te, prendono posizione sulla cosa.

        Devi anche sapere che i nostri Savoiardi (venduti in tutto il mondo, molto spesso utilizzati per i TiramiSu casalinghi e di pasticceria) così come gli Amaretti da noi prodotti (anche questi prodotti con una diffusione larghissima) non contengono l’olio di palma.

        A livello istituzionale, come azienda, siamo parte nella discussione sull’opportunità di questo ingrediente, a livello industriale: si tratta di un dibattito acceso, in evoluzione anche in questi giorni.

        Vicenzi spa, a livello internazionale, fa anche parte dell’organizzazione internazionale RSPO (Roundtable on Sustainable Palm Oil), attiva su questi temi.

        Sempre per sperimentare soluzioni migliorative, in un percorso di evoluzione che non può che procedere gradualmente, ci siamo già impegnati in:

        – sostituzione dell’olio di palma laddove tecnologicamente possibile

        – utilizzo di solo olio di palma certificato RSPO (opzione mass balance)

        Come dicevo, si tratta di un percorso evolutivo, che per la nostra azienda si inserisce in un contesto di qualità generale importantissimo, che sta alla base dell’azienda fin da quando è nata, nel 1905.

        Ti ringrazio nuovamente per l’interessamento e la partecipazione alle nostre attività online, e ti invito a rimanere in contatto per aggiornamenti sul tema.

    1. Buongiorno Lucia, certamente, ma a quale biscotto ti riferisci?
      I Maltini, i Rustici o le Ciambelline?
      Te lo chiedo perché hanno preparazioni diverse…
      Matilde

  2. Cara Matilde, mi piacciono tantissimo le tue ciambelle, ma non riesco più a trovarle…
    Puoi indicarmi qualche punto vendita dove acquistarle ad Alessandria e provincia o nei dintorni di Busto Arsizio?
    Grazie e complimenti!

    1. Buongiorno cara Raffaella, e grazie per il tuo commento e i tuoi complimenti: è un piacere sapere che le mie ricette piacciono, per me la passione per la qualità è sempre al primo posto…
      Per quanto riguarda la tua domanda, ti consiglio senz’altro di rivolgerti a chi fa proprio questo di mestiere, il Servizio Consumatori.
      Sono pronti a risponderti a questo indirizzo:
      http://www.vicenzi.it/contatti/servizio-consumatori/it
      A presto e, se ti fa piacere, tienimi aggiorniata!
      Un saluto,
      Matilde

  3. Buon pomeriggio Matilde,
    Volevo chiederti se nelle Ciambelline c’è il latte o derivati perché sono fortemente intollerante al lattosio. Le compra mia madre e mi ha detto che sono davvero squisite!
    Grazie.
    Nunzia

    1. Buongiorno Nunzia, innanzitutto grazie per la preferenza e i complimenti: la soddisfazione tua e della tua famiglia è per me la migliore soddisfazione!
      E’ giusto però porsi il problema di una corretta alimentazione, rispetto alla tua specifica sensibilità.
      Per questo aspetto, la cosa migliore è chiedere senz’altro ai responsabili, che puoi contattare facilmetne tramite il form pubblicato in questa pagina, devi solo cliccare sul link e formulare la tua domanda:

      http://www.vicenzi.it/contatti/servizio-consumatori/it

      A presto!
      Matilde

  4. NON RIESCO A TROVARE LE VOSTRE CIAMBELLINE CON SCAGLIE DI CIOCOLATTO O NOCIOLE
    ESSELUNGA /CAREFOUR/GIGANTE
    ZONA MONZA BRIANZA

    DOVE LE POSSO ACQUISTARE
    GRAZIE
    GB

  5. Buongiorno, non trovo più i biscotti Maltini e come si fa senza Maltini? Sono buonissimi e mettono d’accordo tutta la famiglia!!! Ho già scritto al servizio clienti ma volevo fare una piccola aggiunta qui… se dovessero essere fuori produzione (che guaio!) voglio assolutamente la ricetta per farli in casa! 🙂
    Naturalmente spero che sia solo un ritardo nel riassortimento del supermercato dove li acquisto (Auchan) e vi faccio tanti complimenti per questa squisita ricetta.
    p.s. – li cerco da 2 settimane ma anche in altri supermercati (Roma) non li trovo 🙁

    1. Buongiorno Katia,

      innanzitutto grazie per le gentili parole: sono felice che apprezzi i miei Maltini, è una ricetta di cui vado molto fiera e che a mio parere dà un buon risultato, anche grazie alla cottura prolungata, circa il doppio rispetto ai biscotti normalmente in commercio.

      Per quanto riguarda la reperibilità a Roma, ho fatto una ricerca proprio per darti una risposta “su misura” della tua esigenza, posso confermarti che nei supermercati a marchio ELITE li puoi trovare.

      Spero di esserti stata utile, e rimango a tua disposizione per qualunque altra informazione.

      Un saluto da Matilde e a presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *