I miei auguri, con una piccola guida al Galateo delle feste natalizie… secondo Matilde

Data: 21 dicembre 2012

Natale: la tavolaAmiche mie, è arrivato il momento degli auguri, dei ricevimenti in casa, delle visite di chi ci vuole bene, e anche io desidero che vi giungano i miei auguri più sentiti di tanta felicità e benessere, per le festività e il nuovo anno.

L’occasione è propizia per ricordare il “Galateo delle Feste Natalizie”, naturalmente interpretato a modo nostro (non mi stancherò mai di ripetere come il galateo senza interpretazione e gusto personale sia solo… una noiosa lista di regole antipatiche!).

1 – Non è necessario avere un regalo per tutti, ma un pensierino semplice, magari fatto con le proprie mani, è a mio parere il dono più adeguato

2 – Rifuggete dai regali costosi: non è mai stato né mai sarà appropriato presentarsi con qualcosa di eccessivo

3 – Qualunque sia il pensiero che dedicate ai vostri ospiti – dono, biglietto di auguri o altro – siate personali: il senso della festa non è certo scrivere un SMS a tutta la rubrica telefonica!

4 – Se gli ospiti che avete invitato arrivano con un presente, siate discrete al riguardo: subito un ringraziamento senza eccessiva enfasi, poi non apriteli tutti contemporaneamente, cosa che potrebbe evidenziare un antipatico confronto tra doni

5 – In queste giornate, gli ospiti devono sentirsi a proprio agio sempre, quindi fate in modo che ci sia qualcosa da offrire ad ogni ora del giorno, ma attenzione: non insistete a proporre cibo e dolci, e proponete sempre anche un semplice tè al limone

6 – Per chi è impegnato a festeggiare con più di una famiglia, ricordate che i ricevimenti di Natale iniziano alla vigilia, quindi dividetevi equamente e non fate mancare a nessuno la vostra affettuosa presenza

7 – La cosa più importante… come e più di ogni momento conviviale, il Natale è stare bene insieme, in armonia: ogni questione che turba gli animi va lasciata fuori dalla porta, e se siete la padrona di casa dovete fare in modo che anche gli altri lo facciano!

Ho dimenticato qualcosa? Fatemi sapere, e auguri, dolcissimi auguri a tutte!

Commenti

2 commenti su “I miei auguri, con una piccola guida al Galateo delle feste natalizie… secondo Matilde”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *