Giochi da tavolo in compagnia. Come si comporta una brava giocatrice?

Care amiche, l’interessante tema che porto oggi alla vostra attenzione riguarda un passatempo comune a molte di noi, soprattutto quando godiamo della compagnia di persone a noi care: i giochi da tavolo. Come tutti gli argomenti che tratto, anche questo prevede un suo preciso codice di comportamento, che vado ora a suggerirvi.

Reazioni
Il gioco, si sa, porta ognuno di noi a sperimentare emozioni sia di soddisfazione che di dispiacere, molto spesso portate entrambe agli estremi. Non abbiate paura di esternarle, liberate ciò che provate, lasciando libero sfogo a gioia o turbamento, ma senza dimenticarsi che si tratta di un gioco.shutterstock_159443351

La cavalleria?
Il tavolo da gioco, naturalmente, raccoglie donne e uomini uniti spesso da legami di sangue o d’affetto. È purtroppo mio dovere dirvi che questi legami passano completamente in secondo piano non appena il gioco entra nella sua fase più viva, ed ogni tipo di carineria viene dimenticata. D’altronde, è giusto che sia così, altrimenti si falsano le regole. Si può vincere con eleganza in ogni caso!

Niente tecnologia
Per una sera, care amiche, mettete da parte i vostri telefoni e godetevi il momento che state vivendo. Sono certa che ne varrà la pena, che trarrete il giusto divertimento dal gioco.

Mi raccomando, se dovesse capitare di fare un torto a qualche avversario (entro le regole!), state molto attente a passare totalmente inosservate. Buon divertimento!