Festa della donna: goditi questa giornata in modo alternativo!

Data: 07 marzo 2017

Avete già pensato a come festeggiare l’8 marzo? La festa della donna è una ricorrenza importante per tutte noi, care amiche, non dimentichiamocelo!

Ecco quindi un po’ di modi per passare questa giornata con un pizzico di creatività.

Farsi una cultura d’arte… o di cucina

Che ne dite, per esempio, di andare finalmente a vedere quel museo che vi interessa tanto, ma che non avete mai il tempo di visitare? Oggi per tutte le donne l’entrata ai musei è gratuita! Non ci sono scuse: conoscere l’arte è un piacere unico e appagante come pochi altri.

Un’alternativa più pratica e attiva, se come me avete la passione per la cucina, può essere invece quella di partecipare al corso che avete sempre rimandato. Ce ne sono tantissimi di diversi e particolari, da quelli in cui specializzarsi nella preparazione di dolci e biscotti, o nella cottura di diversi tipi di carni, fino ai corsi di cucina vegana o etnica. Ovviamente ci sono corsi adatti sia ai professionisti che ai principianti dei fornelli, per soddisfare ogni gusto, livello ed esigenza. A fine serata poi, i manicaretti e gli esperimenti culinari cucinati assieme di solito vengono mangiati in compagnia… e cosa c’è di meglio di buoni piatti appena preparati per festeggiare con le amiche, e magari farsene di nuove?

Rilassarsi alle terme

Effettivamente, di cose belle da fare ce ne sono tantissime. Anche andare qualche ora alle terme più vicine o concedersi un massaggio rilassante con oli ayurvedici, o un trattamento di bellezza in SPA, sono attività che fanno sempre gola. Fate un regalo al vostro corpo, trattatelo bene! Concedetegli percorsi rigeneranti tra idromassaggi, lettini effervescenti, percorsi vascolari, saune, bagni turchi, docce cromatiche ed emozionali, per poi godervi il gusto e il profumo di tisane alle erbe nelle aree relax, con un sottofondo di musiche soavi e caminetti accesi a bordo vasca. All’uscita avrete il sorriso stampato in volto e la sensazione di benessere che vi invaderà fin da subito continuerete a percepirla anche durante le giornate successive, promesso!

Casa dolce casa… in compagnia!

Se invece preferite qualcosa di più casalingo, ma avete ugualmente voglia di passare la serata in compagnia, potete organizzare una cena tra amiche a base di cibo sano e biologico, cucinato con amore da voi, assieme a qualche bicchiere di buon vino e a qualche mio dolcetto, per viziarvi un po’. D’altronde, è una ricorrenza memoriale importante, ma dev’essere anche una festa! Cercate di apparecchiare la tavola con colori e motivi floreali, avendo cura di porre almeno un rametto di mimosa al posto di ognuna delle vostre amiche speciali, senza pensare che sia un gesto scontato o poco originale: la gentilezza, non è mai banale e l’amicizia è il sentimento più gentile che c’è. Condividete con loro il vostro amore e festeggiate con gioia.

Buona Festa della Donna!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *