E se la tavola la decorassimo con… i dolci? C’è chi lo chiama “Cake Design”

Data: 28 novembre 2012

Anche nella pasticceria, come in tutte le cose, ci sono le mode.

Negli ultimi tempi, ad esempio, ho visto tornare in voga una pasticceria decorata e preziosa, le cui origini pare risalgano all’Inghilterra vittoriana dell’inizio ‘800.

Tutto questo ora lo chiamiamo “Cake Design“.

Io credo che la decorazione di dolci sia una vera e propria arte, a cui molte persone si appassionano con dedizione, frequentando corsi e specializzandosi… anche solo per soddisfazione personale.

Io sono abituata a guardare più alla sostanza che all’estetica, ma non si può negare che torte e dolci come questi che vedete riescano a catturare l’attenzione dei commensali, e anche ad abbellire – con la loro presenza decisamente scenografica – l’ambiente dove si riceve.

E voi che mi dite, vi appassiona la pasticceria decorata?

Per i matrimoni, in particolare, è veramente una scelta di grande effetto.

Considerando l’esigenza del palato italiano, fino a che punto siete disposte a qualche compromesso con il gusto?

Ditemi, sono curiosa di sapere il vostro parere!

Commenti

Un commento su “E se la tavola la decorassimo con… i dolci? C’è chi lo chiama “Cake Design””

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *