Crostata speziata di Natale agli agrumi di Eleonora Negri

Crostata speziata di Natale agli agrumi
 
Crostata speziata di Natale agli agrumi. A Natale, è bello sfiziarsi con una crostata speziata come questa di Eleonora! Ricetta casalinga
Ingredienti ricetta
  • 300 g di farina 00
  • 150 g di burro di soya
  • 100 g di zucchero di canna
  • 1 cucchiaino di cremor tartaro
  • 1 pizzico di sale fino
  • 2 cucchiaini di cannella in polvere
  • 2 cucchiaini di noce moscata in polvere
  • 2 mandarini
  • 2-3 cucchiai di latte di soya
  • 1 cucchiaio di olio di semi di girasole
  • 2 cucchiaio di pangrattato
  • 1 vasetto di Fiordifrutta Rigoni di Asiago agli agrumi
Preparazione dolce
  1. Impastate velocemente la farina, il burro, lo zucchero, il cremor tartaro, il sale, la cannella, la noce moscata, la buccia grattugiata del mandarini, aiutandovi con il latte, se necessario.
  2. Formate una palla, avvolgetela in un foglio di pellicola e fatela riposare almeno 30 minuti in frigorifero.
  3. Riprendete la palla e stendetene la metà in una tortiera scanalata già unta e spolverizzata di pangrattato, foderandone bene il fondo ed i bordi e bucherellateli.
  4. Mettete a cuocere in forno già caldo a 180 gradi per 15 minuti.
  5. Nel frattempo ricavate, dalla pasta rimanente, dei biscottini con le formine natalizie da sistemare sulla leccarda del forno, ricoperta di carta apposita.
  6. Togliete la crostata dal forno, versateci la Fiordifrutta e spalmatela livellandola bene, quindi appoggiateci sopra alcuni biscotti, come la vostra fantasia vi suggerisce.
  7. Rimettete lo stampo in forno a cuocere per altri 20-30 minuti.
  8. Al termine, togliete lo stampo ed inserite la leccarda, per far cuocere i biscottini per 20 minuti.
  9. Sformate la crostata su di una gratella per dolci e fatela raffreddare, prima di servirla ai vostri ospiti (se volete, potete anche spolverizzarla di zucchero a velo).

Commenti

Un commento su “Crostata speziata di Natale agli agrumi di Eleonora Negri”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Voto: