Con cosa accompagnare una tazza di tè – Chiediamolo a Erika Cartabia

Data: 21 febbraio 2013

Erika Cartabia - La tana del coniglioCare amiche, oggi prendiamo un tè con Erika Cartabia

Conoscerete senz’altro le molte ricette che ha condiviso con noi, oltre che il suo bel blog “La tana del coniglio“, le sue immagini su Pinterest e Instagram, le sue presenze su Facebook e Twitter.

In questo post ci racconterà la sua visione di un momento importante della giornata: l’ora del tè

Matilde: Erika, cos’è significa questa bevanda, per te?

Erika: Il tè è sempre stato, in assoluto, una delle mie bevande preferite.
A colazione o nel pomeriggio, per il classico “tea time”, ma anche semplicemente la sera, d’inverno, accoccolata davanti al camino per gustare ed assaporare tutta la sua essenza e i suoi profumi.

M: Quali sono i tuoi tè preferiti?

E: Sicuramente quello al Bergamotto, il famoso Earl Grey, dall’aroma intenso; il primo tè assaggiato, uno dei più classici e che, tutt’oggi, adoro alla follia. Il solo profumo sprigiona incredibili sensazioni, ricordi e un senso di pace e calma pervade la mia giornata. Insomma, senza questa deliziosa bevanda, non potrei resistere!

M: Quali suggestioni ti propone, una tazza di tè?

E: Con il passare degli anni ho riscoperto il piacere del tè, giorno dopo giorno e mi sono innamorata di tutto l’universo che si cela dietro ad esso. Parlo di nuovi infusi, dai profumi insoliti ed esotici e di tutte le varietà che in questo periodo si riescono a trovare sul mercato. Ci sono vere e proprie “case del tè” e ognuna ha le sue creazioni, i suoi mix perfetti da gustare per ogni occasione.

M: Trovi che il tè possa essere… più di una bevanda?

E: Per una come me scatta una strana ed insolita ricerca ogni volta che scopro nuovi gusti e declinazioni. Da grande amante di ogni tipo di tè, non posso non apprezzare tutto ciò che si cela dietro questo rituale antico come il mondo. Non esiste uno stile perfetto per l’ora del tè, ma possiamo sicuramente rendere questo momento ancora più indimenticabile! Spolverate i vostri vassoi, alzatine, tazze e piattini, meglio ancora se hanno un tocco un po’ vintage. Quello che renderà incredibile il vostro “tea time” saranno certamente i dolci!

Quando ho aperto il mio blog, nel 2009, la mia più grande passione era la pasticceria. Sognavo un posto tutto mio in cui cedere alle tentazioni più golose da gustare e servire con una calda tazza di tè. Profumi, colori e consistenze diverse si uniscono per creare un mondo magico e di irresistibile fascino.

M: Come accompagnare una tazza di tè? Come rendere ancora più speciale e coinvolgente un momento così intimo e delizioso?

E: Le scelte giocano un ruolo decisivo. Un solo dolce dal gusto troppo deciso o dalla quantità eccessiva di calorie rischia di far cadere tutte le aspettative. Ecco perchè solitamente si prediligono dolci monoporzioni, facilmente assaporabili in pochi piccoli bocconi, biscotti, cupcakes o muffins, torte non esageratamente elaborate, ma con gusti affini ai profumi dei vari tè proposti. Esiste poi anche tutto un mondo di prelibatezze salate ovviamente.

Come anticipavo, cupcakes, biscotti e piccola pasticceria fanno da padroni sulla tavola apparecchiata per l’ora del tè! E’ bene fare le proprie scelte anche in base alla stagionalità, soprattutto per sbizzarrirsi, in primavera ed estate, con frutta fresca su deliziose tartelette. In inverno invece si possono prediligere gusti più decisi e torte più ricche e corpose, come il classico plumcake.

Io, mi immedesimo un po’ in Alice nel paese delle meraviglie, e sogno sempre la tavola imbandita del cappellaio matto. Per questo oggi invito tutte a fare un salto ne “La tana del coniglio” e a prendere una tazza di tè, ovviamente con tutti i dolci che lo accompagnano. Queste le mie proposte:

Tartelette al cioccolato di Erika CartabiaTartelette cioccolato bianco e frutti di bosco (clicca per la ricetta)

Piccole meringhe di Erika Cartabia

Piccole meringhe (clicca per la ricetta)

Cupcakes glassati di Erika Cartabia

Cupcakes glassati (clicca per la ricetta)

Macarons al limone di Erika Cartabia

Macarons al limone (clicca per la ricetta)

Rotolo ai lamponi di Erika Cartabia

Rotolo ai lamponi con mandorle (clicca per la ricetta)

Boules de neige di Erika Cartabia

Boules de neige (clicca per la ricetta)

Bignè ai lamponi di Erika Cartabia

Bignè ai lamponi (clicca per la ricetta)

Macarons, meringhe e biscotti possono essere preparati anche con largo anticipo, rendendo la preparazione un po’ più semplice. Questo vale anche per i gusci di frolla delle tartelette.

Prepariamo il tutto anche un paio di giorni prima e farciamo qualche ora prima di servirle.

Un rotolo a base di pasta biscuit, soffice e delicata, sarà apprezzata da tutti per la sua leggerezza e versatilità. Ci si può sbizzarrire con la confettura preferita o che più si adatta ai tè selezionati.

Non dimentichiamo, infine, di servire il tè mettendo a disposizione fettine di limone, latte e zucchero, anche di canna.
In questo caso si può dare sfogo alla fantasia, esistono infatti in commercio diversi tipi di zucchero con un’intensità di colore differente e con svariate profumazioni che conferiranno originalità alla tavola.

M: Grazie Erika, davvero un tè di grande soddisfazione. Torna presto a trovarci, con le tue squisitezze e gli ottimi consigli!

Commenti

2 commenti su “Con cosa accompagnare una tazza di tè – Chiediamolo a Erika Cartabia”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *