Ricetta Cavicionetti Abruzzesi con Marmellata d'Uva

Scopri i Cavicionetti abruzzesi con marmellata d'uva ricetta tipica dell'Abruzzo

Cavicionetti abruzzesi con marmellata d'uva
 
Cavicionetti abruzzesi con marmellata d'uva di Francesca Mosca: dolci tipici abruzzesi di pasta sfoglia, ripieni di marmellata d'uva, cioccolato, mandorle.
Ingredienti ricetta
Per la sfoglia
  • 400 g di farina 00
  • ¾ di bicchiere di vino bianco secco
  • ¾ di bicchiere di olio extravergine d'oliva
Per il ripieno
  • mezzo barattolo circa di marmellata d'uva abruzzese
  • 100 g di cioccolato fondente tritato finemente
  • 50 g di mandorle pelate, tostate e tritate abbastanza finemente
  • liquore Aurum q.b.
  • olio di semi di arachidi per friggere
  • zucchero a velo e cannella in polvere per spolverizzare la superficie
Preparazione dolce
  1. Per realizzare la sfoglia, mettete la farina in una impastatrice/robot da cucina e aggiungete il vino e l'olio a filo in modo che gli ingredienti si amalgamino gradualmente. Se l'impasto dovesse risultare troppo umido aggiungete altra farina
  2. Fate un panetto e lasciatelo riposare in frigo per circa mezz'ora. Nel frattempo, preparate il ripieno dei Cavicionetti mescolando bene alla marmellata d'uva, il cioccolato fondente tritato a pezzettini, le mandorle pelate che avrete precedentemente tostato in un padellino e tritato al mixer, e uno spruzzo di liquore abruzzese Aurum
  3. Togliete il panetto di impasto dal frigo e con la macchina per la pasta e tirate progressivamente man mano fino ad arrivare alla misura 5, sfoglie sufficientemente larghe per realizzare dei raviolini con il ripieno di marmellata
  4. Disponete sui vari fogli di pasta un cucchiaino circa di ripieno di marmellata e sigillate per bene i cavicionetti a mò di ravioli, spennellando poca acqua sui bordi della sfoglia per farla aderire meglio
  5. Una volta realizzati tutti i cavicionetti procedete alla frittura. In una padella profonda fate arrivare a temperatura l'olio di semi. I cavicionetti devono essere fritti ad immersione nell'olio. Quando saranno dorati da entrambi i lati saranno pronti
  6. Asciugateli per bene in abbondante carta assorbente
  7. Spolverizzateli man mano con zucchero a velo e cannella in polvere, oppure con zucchero semolato e pezzi di stecca di cannella frantumata grossolanamente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Voto: