Ricetta Cantucci di Prato

I Cantucci di Prato sono una classica ricetta di biscotti semplici e veloci da realizzare

Cantucci di Prato
 
Cantucci di Prato di Silvia. Biscotti tipici della tradizione toscana con mandorle. [Questa ricetta partecipa al concorso "Le BlogRicette di Natale 2011 - Premio MatildeTiramiSu - Aperto a tutti dal 15/12/2011 al 28/1/2012].
Tipo di cucina: Cucina toscana
Ingredienti ricetta
  • 3 uova
  • 300 g zucchero
  • buccia grattugiata di un'arancia (o di un limone, se non siamo in stagione di arance)
  • 50 g burro sciolto e freddo
  • mezza bustina di lievito
  • 450 g farina 00
  • 250 g mandorle intere (non private della “buccettina” marrone)
Preparazione dolce
  1. Prima sciogliete a fuoco lento il burro senza farlo friggere e lasciatelo raffreddare.
  2. Fate tostare le mandorle in forno o su una padellina antiaderente (mi raccomando, non fatele bruciare!).
  3. Mettete da parte e in una ciotola capiente montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro.
  4. Aggiungete la scorza degli agrumi, il burro sciolto e amalgamate il tutto.
  5. Quindi aggiungete la farina setacciata con il lievito e amalgamate ancora (io qui uso le mani perché il composto sarà compatto).
  6. Aggiungete le mandorle e impastatele in modo da distribuirle in modo omogeneo.
  7. Rivestite delle teglie di carta da forno (oppure imburrate e infarinate) e con l'impasto formate dei "salsicciotti" non troppo spessi. Con la cottura infatti si allargheranno, quindi diciamo che il diametro dei filoncini non dovrebbe superare i 2 cm, e soprattutto teneteli ben distanziati.
  8. Spennellate la superficie con un tuorlo sbattuto leggermente e infornate in forno già caldo a 200°C per circa 30 minuti o finché i filoncini non sono dorati.
  9. Sfornate e lasciate intiepidire per 5-10 minuti in modo che l'impasto si compatti. A questo punto tagliate i biscotti di 1,5 cm di larghezza leggermente in diagonale per dargli la caratteristica forma.
  10. Rimettete i biscotti sulla teglia stando attenti però a posizionarli con la parte superiore in alto e infornate ancora per circa 6-7 minuti.
  11. Adesso lasciate raffreddare (devono diventare duri, in modo che si ammorbidiscano solo inzuppandoli nel liquore) e servite. Ricordate che i biscotti vanno tagliati quando i filoncini sono ancora caldi, ma non troppo. Infatti, se li tagliate subito dopo averli tolti dal forno, si sfalderanno, mentre se aspettate che siano completamente freddi, saranno troppo duri e si spezzeranno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Voto: