Arte del ricevere – quali libri leggere?

Data: 18 marzo 2014

Care amiche,

la compagnia di un buon libro è seconda solo a quella della buona tavola in compagnia, a mio parere… ma non è detto che queste due passioni non si possano ritrovare, non credete?

L’Arte del ricevere, che come sapete mi appassiona sempre, può essere affinata anche con qualche buona lettura.Arte del ricevere e Bon Ton secondo Eleonora Miucci

Eccovi quindi i miei titoli preferiti: sono certa che potranno essere di ispirazione anche per voi e le vostre occasioni conviviali.

Invitare con Stile – Il galateo di Madame Eleonora” è il libro di Eleonora Miucci, che abbiamo conosciuto grazie a questa intervista, e di cui abbiamo pubblicato i preziosi consigli in materia di Arte del ricevere in estate e di Ricevimenti a buffet.

valeria-benatti-libro.png

Kitchen in Love è di un’altra cara amica: Valeria Benatti, che è stata madrina del Concorso “Amiche di Matilde” 2013 e protagonista della giornata di Showcooking con Matilde Vicenzi a Verona, nel marzo scorso.

Di questo libro mi piace l’apertura a 360°: pensate che vi si trovano anche suggerimenti per la conversazione e la musica con cui accompagnare i vari piatti!

I libri di Csaba della Zorza, sempre sui temi che ci piacciono, sono certamente tra i più consultati, e la sua autrice è un riferimento in anche in rete, dove è sempre prodiga di consigli sull’imparare a ricevere.

valeria-benatti-messaggio-a-matildetiramisu.pngVi sono poi alcuni titoli esteri, ai quali secondo me noi italiane non abbiamo bisogno di ricorrere (tanto più se vengono giudicati male dalla critica, come è accaduto a “Celebrate!” della famosa Pippa Middleton…).

Se però tra voi c’è qualcuna che ama le suggestioni esterofile, di certo i primi da consultare sono i volumi di Martha Stewart, ad esempio “Martha’s Entertaining – A Year of Celebration” o il francese “L’art de recevoir à la francaise” a cura dell’autorevole Istituto Paul Bocuse.Libro di Martha Stewart

Segnalo anche “Ricevere a casa” dell’irlandese Rachel Allen, sicuramente valido anche se di un’autrice meno famosa di altre, per lo meno da noi.

Ma l’autrice che a me sta più a cuore, cara amica, sei tu: quali sono le tue abitudini in fatto di Arte del ricevere?

Quali i tuoi segreti?

Quali i tocchi personali che rendono unica una serata, un pranzo o un thé in tua compagnia?

Attendo con cuiriosità, come sempre. A presto!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *