Arte del ricevere a Ferragosto

Data: 14 agosto 2015

Care amiche,

sappiamo tutte quanto ci piace ricevere a casa nostra, ogni giorno, ad ogni possibile occasione… Ci sono però dei giorni, sul calendario, in cui la data stabilisce il tipo di convivio da proporre.

Tra queste giornate c’è il 15 di agosto, un giorno un po’ originale – e per questo più divertente – per un piacevole incontro tra amiche!

Ecco dunque i piccoli-grandi consigli della vostra Matilde Vicenzi su:

Arte del ricevere a Ferragosto

1 – Vacanza o città che sia, festeggiate!

La compagnia è sempre da festeggiare, sia che vi troviate nel più bel luogo di villeggiatura o nella vostra casa di città: il solo fatto di incontrarsi è motivo di allegria e gioia, vacanze o non vacanze!

2 – Partite o arrivate?Mattonella di tiramisu di Matilde Vicenzi

Se la valigie sono sulla porta, per un’imminente partenza o per il recente rientro, mettete un po’ di vacanza nella festa: un oggetto, o un ricordo che avete riportato…

E se state per partire, allora prendete lo spunto per dare appuntamento a tutte al vostro rientro: motivo in più per un ritorno gioioso!

3 – Festeggia anche  la tavola

Non rinunciate a dare alla vostra tavola di Ferragosto un tocco in più.

È il giorno più estivo dell’estate: divertitevi con i colori, i toni e le proposte di mise en place, e… osate: dal massimo del colore, all’eleganza del ton-sur-ton.

4 – Inviti sì, inviti no… dipende

Siete in vacanza, o a casa? Perché il galateo degli inviti, il 15/8, è tutto diverso.

Se vi state godendo le vacanze, è probabile che le persone con cui festeggerete non saranno vostre conoscenze abituali; sarà meglio in questo caso organizzarsi, facendo gli inviti per tempo.

millefoglie-nonna-matilde-vicenziSe invece siete a casa, può darsi che la data un po’ “vacanziera” vi stimoli a ritrovarvi con gli happy few che preferiscono la pace di casa propria…

Con queste persone – accomunate da una scelta particolare – si può anche pensare di organizzare all’ultimo, o quasi: l’insolito senso di cameratismo di un Ferragosto improvvisato è qualcosa di speciale, provare per credere!

5 – Un dolce speciale

Un giorno particolare vuole un dolce particolare, e la festa dell’estate non può che avere un dolce fresco e gradevole, ideale per una giornata calda…

Ve ne propongo due, illustrati nelle foto che accompagnano il post: la Mattonella di TiramiSu e le Millefoglie della Nonna, a seconda che preferiate la fragranza delle Millefoglie o la squisita golosità del TiramiSu.

E ora, non mi resta che augurarvi buon Ferragosto: la vostra Matilde è sempre con voi, ovunque e con chiunque voi siate!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *